Categorie

La primavera, tra sfogliette e Robinia

Si fa bella la vegetazione ai margini delle strade campestri.  Dopo il verde brillante ora spuntano le corolle dei sambuchi ed i grappoli delle acacie. 

Se cammini in quei sentieri sterrati, sul finire del giorno senti davvero il profumo della primavera. Note agrumate si mescolano a sentori  erbacei sui quali spiccano le note della Robinia.

I suoi grappoli bianchi sono nettare prezioso per le api operose ma anche, vere golosità in cucina che io fino ad ora, non ho mai preparato.

Sarà il bisogno di ri.tornare, oppure quello di ri.trovarsi, di definire contorni sfuocati in una stagione che avanza. 

Da questo desiderio di sapori autentici e certezze, nel sapere dei ricordi, nasce questa ricetta. Una sfoglietta che mangiavo da bambina ritorna, e con essa, la memoria delle passeggiate nei campi, nelle mani una merenda zuccherata.

 Immaginatevi una sfoglietta friabile esternamente e soffice internamente, con lo zucchero parzialmente caramellato in cottura a sporcarvi le labbra ad ogni morso. 

La meranda ideale da portarvi ad un picnic, dolce quel tanto che basta per appagare il desiderio di un fine pasto ma abbastanza raffinata per accompagnare un tè delle cinque. 

Sfogliette alla Robinia

Difficoltà   FACILE

Per 30 pezzi da 6 cm di diametro

Ingredienti :

  • 200 g burro
  • 250 g ricotta asciutta
  • 2 tuorli
  • 280 g farina di farro  Bio oasi Rachello
  • 150 g zucchero semolato
  • Fiori di Robinia 

Istruzioni :

In una terrina setacciate la farina, aggiungete la ricotta ed i tuorli.

Mescolate quel tanto che basta per distribuire gli ingredienti poi unite il burro ben freddo tagliato a lamelle.  Cercate di mantenerlo il più possibile integro, solamente così  in cottura otterrete una sfogliatura.

Avvolgete l’impasto nella pellicola e fatelo raffreddare bene in frigorifero per un paio di ore.

Stendete il panetto ad uno spessore di un paio di  cm circa. Con un coppapasta ricavate  tanti cerchietti che riporrete su un vassoio in frigorifero, coperti con della pellicola. 

Accendete il forno a 175° C in modalità ventilata.

Passate ogni dischetto nello zucchero semolato riportato in ricetta, nel mezzo aggiungete qualche fiore di Robinia e piegate a mezzaluna.

Distribuite i cerchietti su una teglia rivestita di carta forno.

Cuocete per 15 minuti, fino a doratura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Instagram

La risposta da Instragram non aveva codice 200.

Seguimi anche su Instagram!

© 2018 Tutti i diritti riservati - Cioccolatolamponi.it - cioccolatolamponi@gmail.com