Categorie

Tortelli di ricotta e nulla più

E poi succede che  ho bisogno di rilassarmi, di riflettere con calma e ritrovarmi.

Una passeggiata al lago, lasciando  che il verde della natura mi infonda serenità,  i colori, lungo il suo argine  paiono una tavolozza di un pittore impressionista, la luce dorata fa risaltare la bellezza delle cose semplici.  Capita che in mezzo al trambusto della vita cerchi questi angoli silenziosi per allineare le emozioni.  

Rallentare, percepire la natura e le sue stagioni, il fluire pacifico dell’acqua è fonte d’ ispirazione per me.

Così un uovo diventa il giusto alleato se lo fai abbracciare dalla farina. Loro complici silenziosi dei miei pensieri. 

Ma, oggi ho bisogno di più tempo e, le tagliatelle hanno sempre troppa fretta così, della ricotta fresca ed una spolverata di noce moscata, diventano il giusto bottino.

In pochi minuti ho allineato momenti. Niente luci, né sfarzi ed  addobbi, solo ricordi oggi.               

Tortelli di ricotta 

Per 4 persone

Per la pasta all’ uovo:

  • 2 uova medie
  • 200 gr farina 00
  • 1 cucchiaino di olio evo
  • 1 pizzico di sale fino

Poca acqua all’occorrenza (nel caso in cui  l’impasto richiedesse più liquido).

Per il ripieno:

  • 100 gr di ricotta fresca piuttosto asciutta
  • 30 gr formaggio stagionato grattugiato
  • Noce moscata q.b.

Per condire:

  • burro fuso
  • salvia
  • formaggio stagionato grattugiato

Preparate la pasta, nel caso la facciate  per la prima volta, cliccate qui. Lasciatela riposare coperta per una mezz’ ora. 

Diponete la pasta su un vassoio infarinato.

Nel frattempo in una ciotola mescolate la ricotta assieme al formaggio stagionato grattugiato finemente, ed una spolverata di noce moscata, regolate di sale. Inserite il ripieno in una ” sac a poche”. Stendete la pasta sottilmente e, distribuite su di essa tanti piccoli mucchietti d’ di ricotta a distanza regolare. Piegate la pasta e sigillate i bordi. Coppate utilizzando  utilizzando un anello tagliapasta di 8 cm di diametro. Unite le 2 estremità della mezzaluna ed avrete ottenuto il vostro tortello.

Lessate per qualche minuto i tortelli in abbondante acqua salata in ebollizione, scolateli delicatamente con una schiumaruola e trasferiteli nel tegame in cui avrete fatto fondere il burro aromatizzato con la salvia. 

Spolverate a piacere con del formaggio stagionato e serviteli preferibilmente in piatti caldi. 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 Tutti i diritti riservati - Cioccolatolamponi.it - cioccolatolamponi@gmail.com